Il progetto 7After nasce a Roma nel 2010 quando Cristiano Bennati con Lorenzo Carbone decide di rimettere su la vecchia band. Ai due si aggiunge anche il batterista, Luca Bastianelli, che è nonostante la naftalina, è in buono stato di conservazione.
Per sopperire all’assenze di basso e voce della vecchia formazione, Lorenzo abbandona la chitarra ritmica  in funzione della nuova veste di bassista e cantante della nuova band. Dalle ceneri dei Black Rain (band adolescenziale 1998 – 2003), dopo 7 anni di assenza da palchi e soppalchi, nascono i 7After. Nomen omen. 
Il nuovo progetto è ispirato alla libera espressione, anarchici nella struttura delle canzoni, nei testi irriverenti e polemici come nel sound che ricorda il punk rock e la new wave d’inizio anni ’80, con influenze grunge che fanno risultare il sound dei 7After graffiante ed orecchiabile. 

I 7after cantano esclusivamente canzoni proprie, in italiano e (grazie all’aiuto di ex membri volenterosi, aspiranti tecnici del suono & geni incompresi) lavorano in maniera esclusivamente autonoma sulla registrazione e la manipolazione del suono.
Dal maggio del 2010, grazie al binomio artistico tra Cristano e Lorenzo, autori delle canzoni, e alla capacità di Luca di trovare i ritmi giusti, compongono brani come “Non Fermarti(indulgente omaggio ai vecchi Black Rain),Negativo(satirico elogio dell’asocialità), “Non so suonare gli Stones(feroce e polemica descrizione di una inetta classe di fancazzisti borghesi dirigenti di domani), “Senza Voglia/Senza Fine(‘incentrata sul “lento distruggersi a vicenda’),  “Punto 7 (a te che tieni il tempo e le parole)” (perché anche i duri hanno un cuore, da qualche parte), o “Una caustica canzone d’amore“(perché il cuore è un muscolo e il fiele è meglio del miele); tutte canzoni che riescono a catturare l’attenzione dei fan grazie ad uno scrupoloso lavoro di studio annaffiato da tanta sana birra.
Nel 2011 partecipano all’evento “Tour Music Fest 2011” ed entrano a far parte del concorso dopo il passaggio nelle preselezioni iniziali presentando il brano “Negativo”.
Durante il TMF compongono il brano “Posso trovare” liberamente ispirato da “posso scrivere versi tristi stanotte” di Pablo Neruda.
Nel Dicembre 2011 alla band capitolina si unisce anche la cantante Romina Cicoli.
Attualmente i 7After stanno partecipando ad EMERGENZA FESTIVAL e WOLFEST!
Per maggiori informazione è possibile visitare la loro pagina Facebook o il loro sito ufficiale, mentre sul loro canale Youtube è possibile ascoltare i loro brani.

Commenti

Commenti