Attacco frontale – Golden Blood

Voto - 7.8

7.8

User Rating: Be the first one !

Un’orda guidata da Erech Leleth, si manifesta sotto il nome di Golden Blood, un esercito formato da un solo uomo con l’unico intento di invadere la mente e le orecchie con quintali di sudiciume e profanazioni. Il suo ultimo EP a quattro canzoni è un inno al Black Metal, imbastardito di Heavy classico e con l’aggiunta di riff Thrash e atteggiamenti Punk. “Cum, Coke & Blasphemy” è il nuovo EP che nasce da questi insani intenti e che anticipa l’uscita (prevista per quest’anno) di un full-lenght.

Un pesante afrore di sangue rappreso misto a zolfo e sostanze chimiche date alle fiamme infesta l’aria che si respira solo inserendo il disco nello stereo. “Cum, Coke & Blasphemy” è un pugno in mezzo agli occhi! C’è quasi un’atmosfera iniziale alla “Where Dead Angels Lies” (Dissection) (meno acustica e “romantica”) per un breve istante che anticipa una sfuriata alla “Casus Luciferi” (Watain) nella title-track che apre l’EP. Un concentrato triplo di riffs che trapanano le viscere e ritmiche che aprono il cranio a martellate. Una sottile vena melodica mischiata alle vocals ferali avvolgono il brano di un pesante velo nero che attira come le api sul miele chi ascolta e predilige certe sonorità. La seguente “Nightfall” alterna (sinceramente non nella maniera più riuscita) cantato pulito e scream Black su un tema musicale (questo sì, decisamente riuscito) di riffs più aperti dagli echi Speed / Thrash con parti soliste tecniche e articolate e ritmiche più scandite mettendo maggiormente in evidenza l’attitudine Heavy più classica e il volto Punk di Golden Blood. Una canzone più personale nella costruzione, senza cedere alle lusinghe dei riferimenti a questa o a quell’alta band. “We Will Ride” prosegue creando un ibrido tra le prime due tracce creando una canzone Black / Thrash alla “Big Beer For Big Nuts” (Omega) con una resa più definita e con suoni più puliti ma con la stessa indole distruttiva e votata alla sonorità più marcia possibile. Si chiude all’insegna dell’Heavy misto Thrash misto Black misto Punk con “Empress Of The Unholy Reich” con soli tecnici, riffs taglienti e ritmica martellante. In pratica la somma totale (come da regola non scritta) del sound di tutto l’EP. Una amalgama di vocals in pulito e in growl che si alternano in maniera più oculata rispetto a quanto fatto in “Nightfall“.

Se questo EP è una piccola anticipazione del futuro full a firma Golden Blood, dobbiamo aspettarci un album dal sicuro impatto (sperando non diventi un album “simile a questo” o ” con un sound che ricorda, troppo, questo” ma con un graffio proprio dell’artista).

TRACKLIST:

  1. Cum, Coke & Blasphemy
  2. Nightfall
  3. We Will Ride
  4. Empress Of The Unholy Reich

LINE-UP:

Erech Leleth – Vocals / All Instruments

WEB:

Facebook

Bandcamp

Commenti

Commenti

About Daniele Vasco

Daniele Vasco
È possibile contattarlo al seguente indirizzo email: daniele@we-rock.info