Home / Band Emergenti / Desma: Il nuovo Rock italiano

Desma: Il nuovo Rock italiano

I bresciani Desma, nascono nel luglio del 2009, da un’idea del tastierista Emanuele Torri, che coinvolge subito nel progetto il fratello, e batterista, Maurizio.
La formazione, viene completata dal chitarrista Diego Gualtieri e dal bassista Simone Pedrali.
L’anno successivo si unisce alla band il cantante Alberto Gobbi.
Oltre ad un’intensa attività live, i Desma partecipano a vari concorsi ottenendo buoni risultati, tra cui la vittoria al contest nazionale “Battle of the Bands” organizzato da Virgin Radio, Hard Rock Cafè e FIAT, dove conquistano il parere positivo della giuria (tra cui figuravano, tra gli altri, Piero Pelù e Ghigo Renzulli, due nomi che non hanno bisogno di presentazioni) e la possibilità di esibirsi come opening-act nientepopodimeno che per Iggy Pop and the Stooges (!).
Il concerto si tiene a Firenze (Piazza della Repubblica) il 27 settembre 2012, nell’ambito della manifestazione “Hard Rock Cafè Rocks the Square”, davanti ad un pubblico di 10.000 (!) persone.
In seguito a questo importante risultato, la band, decide di concentrarsi sulla realizzazione del primo full-length album: “Identità Anonime”.

Libretto8-1.inddIdentità Anonime” dimostra che il vero rock italiano continua a sopravvivere anche grazie a gruppi come i Desma che, oltre a trarre ispirazione per la composizione dei propri brani da mostri sacri dell’hard rock internazionale quali Deep Purple e Led Zeppelin, hanno imparato bene la lezione delle più grandi rock band nostrane e dei loro dischi migliori. Gli Afterhours di “Germi” e “Hai Paura Del Buio?”, i Timoria di “Viaggio Senza Vento” e “2020 Speedball”, i Litifiba di “El Diablo” e “Terremoto”, senza tralasciare le inserzioni elettroniche dei Subsonica dei primi due album e dei Negramaro (argh!!! … Questo è l’ultimo nome che avrei voluto scrivere su queste pagine insieme ad un altro che non farò) di “Mentre Tutto Scorre”, il loro vero disco rock prima di perdersi nei meandri del Music-Biz.

Con il suo sound grintoso e la sua personalissima interpretazione del rock italiano, un lavoro fresco e al passo coi tempi, che non fa prigionieri, come in una lotta senza tempo, come un assalto frontale in prima linea, impavido e incurante del fuoco nemico.

L’opening-track del disco è il brano “Visione Liquida”. Brano che si presenta con un’intro elettronica e un tappeto melodico fatto di suoni pesanti e heavy il tutto contornato da soluzioni elettroniche.

“Ombre”, seconda traccia del disco, prosegue il “discorso musicale” del brano di apertura.

Con “Indifferente”, terza traccia dell’album, le atmosfere si fanno più lente, sognanti, a tratti romantiche grazie alle atmosfere sonore disegnate dalle tastiere senza tralasciare l’energia.

Quarto brano, “Falsi Dei”. Potenza e carattere tornano a far da padroni. Nell’ascolto di questo brano, facendo particolare attenzione alle linee vocali, quelli che sono i numi tutelari elencati dalla band nella loro biografia, si possono sentire perfettamente, Litfiba su tutti.

Il quinto pezzo è “Illusioni”. Cadenza ritmica e echi hard-rock si mischiano sapientemente e danno vita ad un brano dal sound variegato ed interessante.

Segue “Vedova Nera” (sesta traccia). Tutta la canzone, gira su suoni total-hard-rock, con soluzioni elettroniche in sottofondo e un groove deciso ed energico.

Ci avviciniamo alla chiusura con due brani decisamente interessanti: il primo è “Nuova Alba”, il secondo è “Inganno Dell’Orgoglio”. Due brani con una caratteristica in comune: la potenza e la carica melodica.

Il gruppo, chiude il disco con il pezzo “Pochi Minuti”, regalandoci un’ultima sferzata di pura energia sonora, ribadendo il proprio concetto di musica e sottolineando la freschezza della sua proposta, pescando a piene mani dal proprio background musicale.

Tracklist:
01. Visione liquida 3:57
02. Ombre 3:29
03. Indifferente 3:43
04 Falsi Dei 3:33
05. Illusione 3:52
06. Vedova Nera 3:28
07. Nuova Alba 5:14
08. Inganno Dell’Orgoglio 3:33
09. Pochi Minuti 4:31

Line-up:
Alberto Gobbi: Voce
Diego Gualtieri: Chitarra
Emanuele Torri: Tastiere e Synth
Simone Pedrali: Basso
Maurizio Torri: Batteria

 

Web:
Facebook: http://www.facebook.com/desmarock
Web-site: http://www.desma.it/
Label: http://www.atomicstuff.com
Lyrics: http://www.atomicstuff.com/desma_lyrics.html

Commenti

Commenti

About Daniele Vasco

Daniele Vasco
È possibile contattarlo al seguente indirizzo email: daniele@we-rock.info