Gli Ibridoma nascono nel marzo del 2001 da un’idea del batterista Alessandro Morroni a cui si è unito il cantante Christian Bartolacci ed in seguito Simone Mogetta (chitarra solista), Pietro Alessandrini (chitarra ritmica) e Lorenzo Petrini (basso).
Da subito la band riscuote un discreto interesse del pubblico e partecipa a diversi concorsi aggiudicandosi nel 2004 il primo premio nel “ROCK AROUND THE ROAD“. Da questo risultato il gruppo trae la giusta spinta da cui scaturisce l’EP “Lady Of Darkness“, che fa ottenere alla band un contratto di distribuzione con la Nightmare Records (USA) ed un tour in Portogallo nel 2006, supportati dal gruppo locale Mindfeeder. 
Nel 2007 Marco Vitali si succede a Pietro alla chitarra e gli Ibridoma entrano di nuovo in studio per registrare il loro secondo lavoro, “Page 26”, che fin da subito incontra il favore della critica. All’uscita dell’album seguono numerose apparizioni live che portano la band sul palco insieme a The Dogma, Uli Jon Roth (Scorpions), Richie Kotzen (ex Poison / Mr. Big), Rigo Righetti e Roby Pellati (Ligabue), Linea 77, Theatre of the Vampire e Necrodeath. 
A giugno del 2008 il loro brano “Alone In The Wind” viene inserito nella compilation di Rock Hard. Alla fine dello stesso anno Leonardo Ciccarelli subentra al posto di Lorenzo al basso. Attualmente il loro MySpace è tra i più visitati del metal italiano.
Tra febbraio e marzo 2009 la band ha aperto tutte le date del tour italiano di Blaze Bayley per poi chiudersi in studio di registrazione ed iniziare a lavorare sul primo full length “Ibridoma“, pubblicato in coproduzione da UK Division e da SG Records nel 2010.
Al primo album segue un tour che dura per tutto l’anno, finché nel 2011 gli Ibridoma iniziano a lavorare al loro secondo album, prodotto da M. E. Baskette, pubblicato nell’aprile 2012 da SG Records.
Per maggiori informazioni visitate il loro sito ufficiale o la loro pagina Facebook, o il loro canale YouTube.

Commenti

Commenti