8
Giudizio Complessivo "Eccellente"

line-upI Dominanz, sono una band dedita ad un sound di stampo Extreme-Metal, moderno e dai tratti “infernali”, decisamente potente, proveniente dalla Norvegia (Bergen, Vestlandet), terra dalla forte tradizione alle estremità in materia di Metal Estremo. Questa band, ovviamente, non fa eccezioni, mantenendo alta tale tradizione, ma arricchendo il proprio sound ancora di più. Un sound che affonda le sue radici non solo per via della scena da cui la band stessa proviene, ma anche nel DNA dei vari membri, tra cui si annoverano componenti di gruppi come Hades Almigty, exImmortal, Taake Thy Grief e tutto questo è evidente sia nel modo di cantare che nello stile strumentale, che vede al suo interno l’aggiunta di un po’ d’atmosfera gotica, insieme a vari elementi pescati dall’Industrial-Metal, inseriti nella giusta dose, hanno creato uno stile che si muove in più di una direzione. La musica è aggressiva, ritmata e crea un’aura molto “malata“.

La prima fatica discografica dei Nostri, viene rilasciata nel tardo 2010, si tratta di una Demo composta da due brani, “The End of All There Is“, title-track del primo lavoro della band, insieme al singolo “Infinity“, pubblicati, per la precisione, il 25 Ottobre del 2010. Nel mese di Agosto del 2011, i Dominanz, licenziano la loro seconda release, subito acclamata dalla critica, l’album “As I Shine“.

ISP002-Dominanz-Noxious-digipak.inddIn questa occasione, ci occupiamo dell’ultimo album dalla band norvegese, pubblicato nel 2013, “Noxious“. Un album che si snoda attraverso nove canzoni, dove i tratti appena elencati si rivelano subito nella loro interezza. Il trittico iniziale costituito dai brani “Embraced By Malice“, “Discipline“, e “Dream Of Fire“, ne è un chiaro esempio. Tre tracce che giocano sulla miscela tra atmosfera gotica, ritmi serrati, inserti semi-sinfonici, echi Industrial e una decisa base Black. Un’apertura che mette subito ben in chiaro quali sono le capacità del gruppo, la sua attitudine e la sua tecnica. Tre tracce che girano attorno a ritmi cadenzati e ipnotici a cui si alternano molti più crudi e sulfurei, in un mix tra aggressività (connotazione presente in maggior misura in “Disciplinee nella penultima traccia dell’album, “You Shall Sire), epicità e “poesia strumentale” decisamente riuscito. Le tracce successive della scaletta, non si allontanano minimamente dal percorso scritto tra le righe dei primi tre brani, eccezion fatta per la sesta traccia della track-list, “Divine Ignorance“, dove i ritmi vengono ulteriormente rallentati, anche se non in maniera eccessiva, rispetto alle precedenti, rallentando anche l’affilatura dei riffs, ma mantenendo l’aggressività delle vocals, dando così vita ad una canzone dai tratti quasi cinematografici, molto densa in quanto ad atmosfera e decisamente variegata. La seconda “eccezione” è rappresentata dalla successiva “Servile Lackeys“, dove lo stile dei Nostri, si orienta più verso l’impronta Industrial-Metal della sua proposta, trasformando tali influenze nel tratto dominante del brano, senza tralasciare quel tocco gotico che ha caratterizzato anche i brani precedenti.  Chiusura affidata alla title-track, “Noxious“, dove la band, torna a proporre in toto le sonorità con cui avevo aperto il disco (Embraced By Malice” e “Dream Of Fire). Chiudendo quindi l’album all’insegna dell’atmosfera, degli andamenti cadenzati ed ipnotici e dell’aggressività tipica del Black. Un ottimo lavoro sotto tutti gli aspetti, particolare e dal taglio personale, che non si fissa su un solo genere ma “sperimenta” all’interno di esso, senza snaturarlo, ma arricchendolo dei giusti elementi, infusi nella giusta dose, senza eccessi o prevaricazioni e senza ricorrere ad orpelli decorativi pressoché inutili.

Una succosa curiosità per chi segue la scena e per chi vorrà sentire questo album, ovvero, i nomi delle special-guest, di tutto rispetto, che hanno contribuito a rendere questo album ancor più eclettico e variegato: Abbath (Immortal) come guest-voice in “Noxious“, Olav Iversen (Sagh) e Doro Korsvold (Fairy).

TRACKLIST:

  1. Embraced By Malice
  2. Discipline
  3. Dream Of Fire
  4. Salvation
  5. Devoured By Black Hole
  6. Divine Ignorance
  7. Servile Lackeys
  8. You Shall Sire
  9. Noxious

LINE-UP:

Roy – Bass / Vocals
Frode – Drums
Luis – Guitars
Fran – Guitars

ex-members:

Jørn Tunsberg – Guitar

WEB:

Official Website: http://dominanz.wixsite.com/dominanz

Facebook: https://www.facebook.com/dominanzofficial/

 

Commenti

Commenti