7
Giudizio Complessivo "Buono"

Ciò di cui vogliamo occuparci in questo nuovo spazio è il debut-album degli Element, giovane band vicentina formata da Sebastiano Fracasso (voce e chitarra), Elia Rolenty (batteria), Emmanuele Tonin (chitarra) e Giulio Zonin (basso) attiva dal 2015 che il 3 Novembre di quest’anno ha dato vita a “We Are What We Are“, la sua prima fatica discografica.

L’esordio discografico della band si compone di dieci tracce che hanno come impronta sonora un mix che va dal Thrash all’Alternative passando per echi Nu Metal. Un album da cui traspare il background dei componenti del gruppo nel quale si mischia classico e nuovo e dove l’approccio moderno verso il Metal è palpabile. Nonostante la giovane età, questi ragazzi dimostrano di aver già ben in mente quale sia la strada che vogliono intraprendere e quale sia l’impronta musicale con cui vogliono ritagliarsi il loro spazio all’interno del Panorama Metal nostrano. Nell’ascoltare le dieci tracce, dall’introduttiva “Wawwa“, passando per “This Is What We Are“, “Wake Up” o “Your Last Time” fino alla conclusiva “My Disgrace” (primo singolo presentato dal gruppo in anteprima al nuovo album lo scorso anno) non si sentono particolari errori o sbavature nell’esecuzione strumentale e vocale della band che si rivela all’altezza della propria proposta, però dopo qualche ascolto si ha l’impressione che ci sia qualcosa che remi contro a livello di produzione del disco che alla lunga fa apparire il suono di qualche brano poco curato dove le la coppia di chitarre prevarica la sezione ritmica (specialmente per ciò che riguarda le linee di basso, eccezion fatta per “Insomnia” dove a dirigere le danze è proprio il basso). A parte questa impressione questo debutto si rivela molto promettente per il futuro del quartetto vicentino, forte di una prova vocale maiuscola e di un comparto strumentale coeso.

Un altro piccolo tassello ben inserito nella scena underground italiana.

TRACKLIST:

  1. Wawwa
  2. Try Not To Fall
  3. This Is What We Are
  4. N.O.N.R
  5. Wake Up
  6. Next Stop: Final Destination
  7. Insomnia
  8. Your Last Time
  9. Obsession
  10. My Disgrace

LINE-UP:

Sebastiano Fracasso – Voice / Guitar
Elia Rolenty – Drums
Emmanuele Tonin – Guitar
Giulio Zonin – Bass
WEB:

Facebook

YouTube

Bandcamp

Instagram

Commenti

Commenti