8
Giudizio Complessivo "Eccellente"

I Trasheed si formano 3 anni fa a Pesaro, come gruppo di amici, di età compresa tra i 16 e i 20 anni, con la passione per il thrash metal e per la musica in generale, e con tanta voglia di suonare e farsi ascoltare.

Piano piano ha preso il via il progetto che si è concretizzato con la pubblicazione nel 2013 del primo EP: “Apocalypse 6: 1-8”.

Trasheed - cover Apocalypse 6,1-8

Un disco potente, aggressivo, immediato e di fortissimo impatto sonoro.

Apertura affidata al brano Blitzkrieg, dove troviamo già ben delineate le caratteristiche e lo stile della band: un solido lavoro chitarristico, una forte sezione ritmica e un cantato deciso e aggressivo alla Tom Araya.
Segue la title-track, Apocalypse 6,1-8, introdotto da quello che, secondo me, è uno dei migliori monologhi cinematografici, il discorso tenuto da Al Pacino nel film L’Avvocato del Diavolo, seguito da un assolo di chitarra da manuale prima di lanciare il brano in una pura cavalcata elettrica carica di pura energia.
Segue su questo stile energico anche la terza traccia dell’album:
Dragon Rising.
Dal gusto più accattivante e dalle intro più cadenzate invece le tracce che chiudono l’album: Flash Forward, Atomic War e Brotherhood, dove le sonorità si fanno più frenetiche e la voce diventa ancor più aggressiva.

Un ottimo disco,  per veri fan della scuola thrash metal sia di matrice americana che di quella europea.

Per maggiori informazioni visitate la loro pagina Facebook.

Commenti

Commenti