Home / News / Cranberries: è morta Dolores O’Riordan. Aveva 46 anni

Cranberries: è morta Dolores O’Riordan. Aveva 46 anni

Lo ha riferito in una nota Lindsey Holmes, manager dell’artista irlandese, che nel 2017 aveva annullato il tour europeo: “È scomparsa all’improvviso a Londra, i familiari sono devastati”. Con ‘Zombie’ ha segnato un decennio. E si indaga su una morte al momento improvvisa e “inspiegabile”. Mentre dal passato riaffiora il lato più oscuro dell’esistenza della cantante e un tentativo di suicidio.

È morta improvvisamente a 46 anni Dolores O’Riordan, la cantante irlandese dei Cranberries.

La notizia resa nota dalla manager. «La cantante della band irlandese The Cranberries era a Londra per una breve sessione di registrazione. Non sono disponibili al momento ulteriori dettagli – ha spiegato la sua agente – I familiari sono distrutti dall’aver appreso la notizia e hanno chiesto di rispettare la loro privacy in questo momento molto difficile» .

La cantante è stata trovata morta nella sua stanza nell’hotel Hilton a Londra.

La polizia di Westminster fa sapere di essere stata chiamata da un albergo su Park Lane alle 9,05 del mattino. E di aver constatato sul posto il decesso di una donna di circa 40 anni. Dolores O’Riordan.

Per ora si indaga su una morte “inspiegabile”. Forse un malore, forse altro. Ci vorranno settimane per avere i risultati di un esaustivo esame tossicologico. Ma di certo il silenzio sulle cause della morte di Dolores apre inevitabilmente a ipotesi che attingono al passato più oscuro della cantante. Riassunto nel 2014 da Barry Egan per il Belfast Telegraph. Tra gli 8 e i 12 anni di età, Dolores fu abusata da una persona che godeva della fiducia della sua famiglia. Un segreto custodito a lungo, che le ha causato depressione, anoressia e cattivi pensieri, del genere “suicidio”.

Quando suo padre morì, nel 2011, Dolores attese con grande agitazione il momento in cui avrebbe rivisto quella persona al funerale. Quando arrivò il giorno, dopo notti di incubi, il mostro le si avvicinò e le chiese scusa. Dolores credeva di averlo chiuso fuori della sua vita. Invece era ancora lì. E Dolores ricadde nella depressione e nell’anoressia. “Odiavo me stessa – raccontò a Egan – e sapevo il perché. E sapevo perché desiderassi tanto sparire”. Finché lo stesso Egan non ricordò quella frase: “La scorsa estate Dolores mi disse: ‘Ho cercato di andare in overdose, l’anno scorso. Se sono ancora qui, suppongo che sia per i miei figli”. Tre, Taylor Baxter, Molly Leigh e Dakota Rain, che oggi vivono col padre ed ex marito di Dolores, il manager Don Burton.

La morte è stata improvvisa. A novembre Dolores aveva registrato la sigla del cortometraggio animato Angela’s Christmas, trasmesso su RTÉ 1 alla vigilia di Natale. Sul profilo Fb della band aveva scrittto il 20 dicembre. Entusiasta: “Ciao a tutti, qui Dolores. Sto bene! Abbiamo fatto il primo giro di concerti dopo mesi durante il fine settimana, ho suonato alcune canzoni alla festa annuale di Billboard a New York. Ci è piaciuto davvero! Buon Natale a tutti i nostri fan!! Xo”. La cantante aveva problemi di salute, ma le cause del decesso non sono note.

Dolores O’Riordan, irlandese, nasce a Limerick e cresce a Ballybricken, nei pressi della città, settima di sette fratelli nati da Terence ed Eileen, che li crescono con un’educazione cattolica. Nel 1994 sposa il tour manager dei Duran Duran, Don Burton, padre dei tre figli Taylor Baxter, Molly Leigh e Dakota Rain. I due divorziano nel 2014 dopo vent’anni insieme.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto da autodidatta impazzendo per il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Sotto la scorza da bravo ragazzo nasconde un animo ribelle e Rock. Si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info