Home / Band Emergenti / “Paralleli” il nuovo ep dei Neodea

“Paralleli” il nuovo ep dei Neodea

Dopo di due anni di concerti i Neodea decidono di proporre l’ Ep,”Paralleli“, una sorta di mini raccolta composta da inediti, riedizioni di brani storici e collaborazioni registrati in studi e in tempi diversi. Ripercorrono così, insieme al pubblico, la loro ormai decennale carriera che li ha portati a farsi scoprire ed amare fino allo stato di Washington, definiti dalla critica locale “una band di Seattle, nata in Italia“.

Questo ultimo lavoro porta alla luce la versatilità musicale dei Neodea, che riesce a far sposare il rock ad un sound raffinato melodico per accontentare anche i palati più fini.

Il lavoro è anticipato dal singolo “Seta” in rotazione radiofonica sempre dal 16 gennaio. L’unica love-song della band dedita a temi sociali è una ballad rock dedicata al solo sentimento che può arginare il “male chiuso in me“. L’atmosfera musicale struggente, coronata dalla voce vibrante e profonda di Luca Colombo, racconta, anche al di là delle parole, di un amore salvifico, che sconfigge l’orgoglio, anche quando resta irrealizzato.

Nati nella periferia milanese all’inizio del terzo millennio, i Neodea propongono una reinterpretazione in chiave moderna del rock e dell’hard rock d’oltre oceano.

Scoperti da Cristiano Santini (storico leader dei Disciplinatha), danno alla luce nel 2009 l’album d’esordio “Teorema del Delirio”, nel quale si vedrà la collaborazione di Francesco Donadello (Giardini di Mirò).

Nonostante la produzione e la promozione low budget, il disco ottiene ottimi riscontri dalla critica che per i due anni successivi continuerà a parlarne positivamente. Testate come Rockerilla, il Fatto Quotidiano, Rockit e molte altre spenderanno grandi elogi per questo lavoro.

I brani, faranno scomodare, qualche anno dopo (nel 2014), perfino un guitar hero di livello mondiale come Steve Vai, che esalterà l’aspetto tecnico, creativo ed esecutivo della Band.

Il tour successivo all’uscita del Teorema del Delirio porta la band a suonare nelle maggiori città della penisola ottenendo riscontri sempre maggiori da parte del pubblico.

Nell’estate 2010 la band viene invitata ad esibirsi per Amnesty International nell’ambito del concorso Voci per la Libertà grazie al brano “Violet”, straziante racconto degli ultimi pensieri di un bambino Kamikaze.

A seguito dell’esibizione, Violet, riceve l’onorificenza di entrare a far parte dell’ “Anti War Song”, raccolta mondiale dei testi delle canzoni e dei canti con contenuto pacifista e antimilitarista.

Nel 2011 vengono invitati a far parte della compilation ed all’evento tributo a scopo benefico, Layne Staley Italian Tribute, in onore dello scomparso leader di Alice in Chains e Mad Season, con la cover I don’t know anythng.

Sempre nel 2011 l’incontro con Luca Venturi (CMP ITALY) già produttore di band del calibro di Sugarfree, la Differenza, Barbara Monte, Micaela Foti ecc., con il quale rientrano in studio per la produzione del singolo Scorre Lento registrato e arrangiato presso il Sonic Factory di Mauro Isetti e d Egidio Perduca e mixato da Alessandro Marcantoni presso i Metropolis Studio.

Il brano, contro la violenza sulle donne, uscirà il 14 settembre 2012 e verrà dedicato a Mia Zapata, storica leader della band di Seattle The Gits.

Grazie a “Scorre Lento” nel 2013 la connessione con Seattle cresce e con l’aiuto filantropi, imprenditori e produttori di eventi, Jamie Richards, The People Now e Jonny Smokes la band viene invitata ad esibirsi in un tour estivo nei più noti locali della Emerald City (tra i quali il The Central, Loui G’s, Tony V garage). Il forte impatto sul pubblico americano e l’enorme successo dei brani proposti saranno tali da ricevere l’invito per un’ospitata nella grande emittente radiofonica KISW, che per la prima volta trasmette una band non locale sul popolare show “Loud & Local”. La Dj Joleen afferma che i Neodea “sono una grande band di Seattle, ma nata in Italia”.

Durante il Tour, i Neodea entrano in contatto con Jeff Heinemann e Jeff Ross dei London Bridge Studios (il noto studio dove sono stati registrati i capolavori di band come Pearl Jam, Alice in Chains, Mother love bone, soundgarden, Blind Melon ) che, ascoltando il nuovo materiale, propongono ai ragazzi un contratto per la produzione di un brano in uscita con l’etichetta London Tone Records.

Il singolo, “Diretta TV” (Breaking News) viene registrato e prodotto da Jonathan Plum con la partecipazione ai cori di Garth Hockersmith dei The People Now.

Esce in distribuzione mondiale nel febbraio 2014, ricevendo ottimi riscontri negli States. Nel gennaio 2015 esce l’ep “Paralleli”, una mini raccolta composta da inediti, riedizioni di brani storici e collaborazioni registrati in studi e in tempi diversi per l’etichetta On the set.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto da autodidatta impazzendo per il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Sotto la scorza da bravo ragazzo nasconde un animo ribelle e Rock. Si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info