Arid Garden: Sperimentazioni Sonore (ben riuscite)

Gli ARID GARDEN nascono nel 2011 dall’idea di Davide Cotroneo di creare un trio sperimentale mescolando sonorità etniche orientali al rock fusion.
Con Giovanni De Luca e Vincenzo Messina compone alcune bozze di brani. In seguito gli orizzonti del nascente gruppo si ampliano con la decisione di aggiungere una poetica ai brani composti, creando atmosfere oniriche e suggestive.
Per completare la formazione secondo il nuovo schema di pensiero si aggiunge nel novembre 2012 Giorgio Belluscio: in questo periodo nasce l’embrione del loro primo lavoro in studio, ARID GARDEN.
Con l’aggiunta di Anais Del Sordo (2013) il gruppo intraprende con estrema accuratezza un percorso verso la creazione di un concept album, consolidando e migliorando i testi e gli arrangiamenti dei brani preesistenti, componendone dei nuovi, modificando il sound generale e rendendolo meno invasivo e più atmosferico, lasciando così il ruolo narrante esclusivamente alla voce.
Arid GardenIl gruppo termina le registrazioni di ARID GARDEN il 31 agosto 2014.
L’8 ottobre verrà pubblicato su tutte le piattaforme multimediali il Promo dell’album, mentre l’uscita di album e DVD è prevista per il mese di novembre.
L’album, è stato pubblicato a dicembre dello scorso anno.
Fin dal primo ascolto del brano d’apertura del disco “The Day Breakdawn”, risulta subito chiara la ricercatezza dei suoni e degli arrangiamenti che caratterizzano la proposta del gruppo. I suoni creano un’atmosfera interessante e facilmente “assimilabile” dall’ascoltatore, sebbene si notino alcune imperfezioni sia strumentali (alcuni incursioni chitarristiche più “artigliate” non proprio azzeccate nel contesto) e vocali (la voce sembra arrancare in alcuni passaggi).
Le melodie che si vanno a delineare, dimostrano che la band, vuole condurre l’ascoltatore attraverso un’esperienza sonora più raffinata, come dimostra il secondo brano del disco “Escape”. La delicatezza del suono delle tastiere che introducono il pezzo, ben si amalgamano alle connotazioni jazzistiche e sperimentali dell’arrangiamento. Anche le linee vocali si fanno più raffinate, creando un groove sonoro più prossimo all’ambient-music.
Ovviamente, trattandosi di una proposta musicale che mischia jazz, fusion e sperimentazioni, le scelte compositive variano nuovamente nella terza traccia in scaletta “Desert”, dove la musicalità disegna atmosfere che permettono di immaginare realmente una sorta di viaggio onirico sopra un deserto. Da notare, come al sound già descritto, in questo pezzo, si possano sentire contaminazioni blues e soul intriganti.
Il livello sale ulteriormente con la quarta e penultima traccia dell’album “Abyss”. Provate a chiudere gli occhi e vi ritroverete immersi nelle atmosfere di un film noir, seduti in un bar vicino a Jean Gabin o di un film di spionaggio vicino a 007 (a voi la scelta di quale dei tanti). Ottima scelta stilistico-musicale.
Il “Finale” (come recita il titolo dell’ultima canzone), non può che essere all’altezza dei brani precedenti. Il groove (dal retrogusto malinconico) con cui i componenti del gruppo decidono di chiudere il loro disco d’esordio, dal punto di vista musicale, avvalendosi della voce di un pianoforte come unico accompagnamento alle linee vocali, dimostra ancora una volta (se ce ne fosse ancora bisogno) di come le idee compositive degli Arid Garden, denotino una certa conoscenza di quei generi che ancora oggi sono considerati “di nicchia”, solo per estimatori e di come, grazie ad un mix sapiente degli stessi, i Nostri, siano riusciti a creare un nuovo sound, apprezzabile e godibile anche a chi non conosce il jazz, la fusion, l’ambient-music, l’avant-garde e la musicale sperimentale in genere.
Attualmente gli Arid Garden stanno lavorando su nuovi brani, per comunicare al pubblico nuove esperienze musicali e narrative.

TRACKLIST:
The Day Breakdawn
Escape
Desert
Abyss
Finale

LINE-UP:
Anaïs Del Sordo – Vocals
Davide Cotroneo – Guitar
Giovanni De Luca – Bass
Vincenzo Messina – Drums

Commenti

Commenti

About Daniele Vasco

Daniele Vasco
È possibile contattarlo al seguente indirizzo email: daniele@we-rock.info