Axl Rose: nuova lettara per chiedere scusa ai fan

Se continua con questo ritmo, un giorno potremmo avere un intero volume di lettere firmate Axl Rose: perché il leader dei Guns N’ Roses ha voluto scriverne un’altra, giorni appena dopo quella diffusa la settimana scorsa e nella quale annunciava che non si sarebbe presentato a Cleveland per l’ingresso dei GN’R nella Rock And Roll Hall Of Fame.
Per tutta risposta, gli altri ex componenti della band hanno comunque deciso di esibirsi, usando Gilby Clarke alla chitarra al posto dell’altro assente Izzy Stradlin, e Myles Kennedy degli Alter Bridge alla voce per un mini set di tre pezzi.
Axl non fa praticamente cenno al mini show in questione, né ai fischi che hanno accolto il suo nome nel momento in cui l’ingresso della band nella RnR Hall è stato ufficializzato. En passant accenna ai continui attacchi contro di lui (“è un ossessionato, è pazzo, è incostante, un nemico”) ma più che altro usa la lettera per parlare della incredibile quantità di supporto ricevuta (ma a noi da qui è sembrato che non fosse così unanime) e per chiedere scusa ai fan:
Ai fan dei Guns N’ Roses di Cleveland, Ohio, e tutti coloro che hanno mostrato di capire la mia decisione sulla Rock And Roll Hall Of Fame.
Davvero non avevo previsto la risposta estremamente positiva e il sostegno pubblico alla mia decisione in merito alla Rock And Roll Hall Of Fame. Con una tale generosa dimostrazione di solidarietà dai fan, dai mezzi di comunicazione, da giornalisti e altri artisti, davvero mi sento commosso, sorpreso e incredibilmente sollevato! A essere onesti, pensavo sarebbe successo esattamente l’opposto e speravo solo di riuscire a superare la tempesta. Come ho già detto, non volevo, in tutta onestà, deludere nessuno. Essere il fuorilegge della situazione alla lunga è una cosa noiosa, anche se poi “è solo rock and roll”.
Ci sono voluti un sacco di esami di coscienza e di riflessione per essere sincero e informativo, contemporaneamente facendo uno sforzo genuino per essere un po’ diplomatico. Quello che abbiamo fatto, quello che sento io, sono sforzi autentici per far conoscere la Hall e il loro Consiglio, hp parlato come ho detto con il presidente e i diversi membri, e anche se nel 1994 ho introdotto Elton John e Bernie Taupin nel ’94 dicendo qualcosa del tipo “Sto imparando quello che la Hall rappresenta”… Io ancora non so esattamente o capisco cosa sia la Hall o come o perché faccia soldi, dove vada il denaro, chi scelga gli “elettori” e perché qualcuno o questo comitato arrivi a decidere chi, con tutti gli artisti del mondo che hanno contribuito a questo genere musicale, sia ufficialmente abbastanza “rock” da essere nella Hall?
Questo non è un attacco. Si tratta di dubbi sinceri sui quali ho idee approssimative perché non ho sufficienti informazioni verificate. Certamente non ho abbastanza informazioni per prendere delle decisioni su questo argomento.
Vorrei chiedere scusa a Cleveland, Ohio per non essermi scusato in anticipo per non essermi presentato (alla cerimonia) nella loro città. Penso sappiano quanto davvero ami esibirmi lì. Cleveland è davvero rock!
Ora che il fumo si è un po’ disperso, qualunque disperato, sbagliato attacco è davvero stato solo questo: un patetico tentativo di fare pettegolezzo, vendette un po’ debolucce, le solite stronzate sull’essere in diritto, è un ossessionato, è pazzo, è incostante, un nemico. Una volta ho comprato a una donna senzatetto una fetta di pizza: mi gridò che voleva minestra. A lei l’abbiamo comprata. Voi potete prendervi la vostra da sola.
Ancora una volta: un grazie enorme ai tifosi e a tutti per l’incredibile supporto pubblico che mi avete dato. Le mie congratulazioni agli altri artisti entrati (nella Rock and Roll Hall of Fame). E le mie scuse alla città e la gente di Cleveland, Ohio. Spero che mi perdonerete e speriamo di rivederci presto!
Keep Rockin ‘,
Axl
A differenza della mia lettera aperta alla Rock And Roll Hall Of Fame, ai fan dei Guns N ‘Roses e agli altri interessati, questo testo è stato scritto per il sito web ufficiale dei GNR, per la pagina Facebook e il mio account twitter personale e non è inteso come un comunicato stampa. Se qualcuno sceglie di riprodurlo questo come è stato fatto in precedenza mi farebbe piacere se lo fosse completamente, compreso questo paragrafo: in modo da non fornire un quadro parziale, con cose prese fuori contesto che implichino o inavvertitamente diano l’impressione che questa lettera sia destinato ad altre finalità.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento