Black Sabbath: Sharon Osbourne, non ho il potere di licenziare nessuno

È attraverso Twitter che Sharon Osbourne, moglie e manager di Ozzy Osbourne cantante dei Black Sabbath, ha messo a tacere le voci girate sul web riguardo al fatto che lei stessa fosse la responsabile del “licenziamento” del batterista Bill Ward, il quale aveva annunciato la scorsa settimana che non avrebbe partecipato alle registrazioni insieme al gruppo e non avrebbe nemmeno preso parte ai tour perché amareggiato a causa dell’iniquo contratto che gli era stato offerto.
Sharon Osbourne si discolpa scrivendo sul proprio profilo Twitter: “Non sono nella posizione di assumere o licenziare nessuno nei Black Sabbath. Io non sono il manager della band, ma di mio marito“.
Secondo MetalTalk.net, i rimanenti membri dei Black Sabbath avrebbero già reclutato Tommy Clufetos, batterista della band solista di Ozzy, per sostituire dietro le pelli dei Sabbath Bill Ward e per coprire tutti gli impegni presi finora.
Ozzy, il chitarrista Tony Iommi e il bassista Geezer Butler hanno risposto all’annuncio di Ward pubblicato il 2 febbraio scorso dicendo, “Non abbiamo altra scelta se non continuare a registrare senza di lui, nonostante la porta rimanga sempre aperta”. In effetti pesa la decisione presa da Ward, che manda così a monte il progetto di rivedere ancora una volta esibirsi su un palcoscenico l’originale line up dei Black Sabbath.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento