CHICKENFOOT: «Eddie Van Halen non sa cosa si è perso»

Sammy Hagar e Michael Anthony dei CHICKENFOOT, in una recente intervista a Goldmine Magazine, hanno rilasciato alcune dichiarazioni interessanti.
Anthony ha raccontato: «Il fatto di cantare con Sammy non è stato deciso a priori, è venuto così. Ci sono un paio di canzoni, come ‘Turning Left’ nel primo album, dove c’è un’armonia a due voci, ma volevamo far risaltare di più la cosa, suona bene! Nei Van Halen, la mia parte era più di sottofondo, mentre Sammy mi voleva davanti
Hagar a dichiarato: «È l’unico in grado di superarmi come estensione vocale… io sono lì, al limite, e arriva lui, con le sue palle strizzate e mi raggiunge, dritto nella giusta tonalità, col giusto fraseggio… è così veloce. È questo che la gente non capisce. Mike apprende più velocemente di chiunque conosca. Anche per quanto riguarda il basso, non ha mai suonato così nei Van Halen. Non penso che Eddie capisca che razza di bassista aveva. Penso non l’abbia mai capito, è una gran perdita.»

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento