Deftones: le reazioni del mondo del Rock alla morte di Chi Cheng

Chi-ChengLe reazioni del mondo del rock, e i messaggi di cordoglio per la morte del bassista dei Deftones Chi Cheng avvenuta ieri.

Fra i colleghi del musicista scomparso che hanno espresso il loro dolore troviamo i messaggi di Tom Morello, Robb Flynn, David Draiman, Testament, Papa Roach, Lamb Of God, Slash, Nickelback, Sebastian Bach, Angela Gossow, In Flames, Duff McKagan, Hatebreed e Shinedown.

Ecco alcuni dei loro messaggi:

Tom Morello:

R.I.P. per il bassista dei Deftones Chi Cheng. Era un ragazzo molto dolce e talentuoso. Il suo infortunio alla testa era dovuto ad un incidente stradale. Per piacere, indossate tutti quanti le cinture di sicurezza e vivete.

David Draiman:

R.I.P. Chi Cheng dei Deftones. Tu nutrivi una dolce lucentezza e sarai ricordato e amato.

Papa Roach:

R.I.P. Chi… Noi ti amiamo!

Slash:

Ho appena saputo che Chi dei Deftones ci ha lasciati. È una notizia molto triste. Non l’ho mai conosciuto per davvero, ma era un bassista splendido. R.I.P.

Nickelback:

Chi era un bassista e una persona splendida, i nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alla sua famiglia. Lui ci mancherà enormemente.

Sebastian Bach:

Il mio cuore è a Chino, coi Deftones e con la famiglia di Chi per la loro perdita.

Angela Gossow:

R.I.P. Chi dei Deftones. Un destino crudele e una dura battaglia. Condoglianze alla sua famiglia, alla band e agli amici. Un triste giorno da ricordare.

In Flames:

Siamo profondamente rattristati nell’apprendere della scomparsa di Chi Cheng, bassista dei Deftones. Riposa in pace Chi.

Hatebreed:

Siamo profondamente rattristati per la scomparsa del bassista dei Deftones Chi Cheng, i nostri cuori sono con la famiglia di Chi, gli amici e i fan.

Shinedown:

Dio ti benedica Chi Cheng perché hai reso il mondo bello con le tue canzoni. Tu ci ispirerai per sempre… Riposa in pace.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento