Deftones: work in progress

I Deftones hanno annunciato di aver concluso, lo scorso 28 marzo, la fase di scrittura del loro nuovo album, il seguito di “Diamond Eyes” uscito nel 2010, e che dal 9 luglio saranno in sala di registrazione.
Inoltre hanno confermato Nick Raskulinecz già produttore di Diamond eyes, il quale vanta collaborazioni con Marilyn Manson, Evanescence, Velvet Underground e Rush.
In una dichiarazione rilasciata al sito Latercera.com, Chino Moreno, cantante e leader della band, ha descritto il nuovo album come qualcosa di “futurista e dinamico” aggiungendo:
«Lo so che è la cosa che in questi casi dicono tutti, ma – credetemi – questo è il migliore album che abbiamo mai fatto. Sono molto entusiasta delle canzoni, perché, se paragonate a quelle di “Diamond eyes”, suonano molto più futuristiche e sanciscono il passaggio della nostra scrittura ad un livello qualitativo superiore. Sono una molto diversa dall’altra: non più lente o più dure, ma con dinamiche molto più articolate. Sarà un disco molto più heavy, ma molto bello.»
Il leader ha anche aggiornato i fans sulle condizioni di salute del bassista della band Chi Cheng, ora sostituito da Sergio Vega, rimasto vittima di un incidente stradale nel novembre del 2008, tutt’oggi in coma, asserendo: «Ogni giorno è diverso e lui continua a lottare. Sono passati già tre anni e sta facendo piccoli progressi, ma non può parlare o comunicare. A volte si possono notare minimi cambiamenti come sollevare una gamba o una mano quindi vogliamo sperare il meglio e mantenere la speranza. Ma nessun dottore può prevedere quando si risveglierà.»
Chino Moreno è un uomo dalle mille risorse, infatti nel 2011, in collaborazione con Shaun Lopez dei Far, ha fondato il progetto di musica elettronica Crosses (più spesso indicato con il logo †††), che per il momento ha pubblicato due EP.
A noi non ci resta altro che fare un enorme in bocca al lupo a Chi Cheng e aspettare l’uscita del nuovo album, sperando che Moreno abbia mantenuto la promessa!

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento