Foo Fighters, Dave Grohl: “I talent show “assassini” della musica”

Dave Grohl, leader dei Foo Fighters, è tornato a parlare dei talent show che promettono di far diventare musicisti e cantanti di successo a suon di sfide e televoti.

Quando penso ai ragazzi che guardano uno show televisivo come American Idol o The Voice, immagino il loro pensiero: ‘Oh, va bene, si deve far così se vuoi diventare un musicista, devi stare in fila per otto ore del cazzo insieme ad altre 800 persone in un centro convegni e… poi tu canti i tuoi sentimenti per qualcuno ed infine ti senti dire che tutto questo non è buono abbastanza’. Ma è possibile?dave grohl

Il frontman dei Foo Fighters non usa mezzi termini, e definisce i talent show veri e propri “assassini” della nuova generazione di musicisti:

Tutto ciò sta distruggendo l’intera nuova generazione di musicisti! I musicisti dovrebbero andare in uno di quei mercatini di quartiere e comprare una chitarra ed una vecchia, fottutissima batteria, andare nel proprio garage e suonare schifosamente. E poi convincere i propri amici a raggiungerli e fare ancora schifo, anche in questo caso. In questo modo, cazzo, loro inizieranno finalmente a suonare insieme e vivranno in assoluto i più bei momenti della loro vita e poi forse un giorno diventeranno i Nirvana. Perché è proprio così che è accaduto con i Nirvana. Solo un gruppo di ragazzi che aveva una strumentazione schifosamente vecchia e che hanno iniziato a suonare insieme qualcosa di dannatamente rumoroso, e poi sono diventati la più grande band al mondo. Questo può ancora succedere! Non c’è bisogno di un computer del cazzo o di internet o di The Voice o di American Idol!

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento