Gene Simmons: «I Kiss sono ancora grandi, perché i giovani hanno un sacco di idee stupide»

Gene Simmons ne ha sparato un’altra delle sue. Dopo che negli ultimi 15 giorni ne ha dette di ogni genere, chiedendo alla gente povera di essere grata ai milionari, per poi rendere pubblica la sua solidarietà nei confronti dei commenti razzisti da salotto, questa volta il leader dei Kiss punta il proprio dito contro i giovani.

A Gene è stato infatti domandato il segreto del successo mondiale che ancora oggi riscuote con la sua band. Una fama che sembra non conoscere età, declino o cali vertiginosi. La risposta, però, è di quelle inaspettate:

«Un sacco di giovani ha idee stupide. E un sacco di giovani ha idee stupide perché… Sono giovani. Si chiama “follia della giovinezza”, pensano di sapere tutto. Anche io ero così, mi sono ricordato di quando ero un ragazzino e del detto “Mai fidarsi degli over 30″. Bene, indovinate un po’? Sono le persone più cool. Sono quelle persone che riempiono gli stadi in tutto il mondo e non solo sono over 30, ma addirittura e abbondantemente sopra i 60 anni. Io vado per i 65, Mick Jagger ne ha 71, Paul McCartney 72… Noi suoniamo negli stadi! Chi c’è, fra i ventenni, che suona negli stadi? Nessuno! Le stupide idee da giovani che si basano su quanto lontano si possa andare… Insomma, la vita è molto più grande e sfaccettata di quanto si possa pensare!».

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info