Kurt Cobain: spunta una lettera contro Courtney Love

Un nuovo documento riguardante Kurt Cobain è stato diffuso dal network televisivo statunitense CBS, che ha ottenuto dalla polizia di Seattle una foto assolutamente inedita fino a questo momento, destinata a far discutere parecchio e a rianimare, tra i fan dei Nirvana, la fronda anti-Courtney Love.
La foto immortala un bigliettino ritrovato nel portafoglio che getta una nuova luce sul rapporto tra il cantante e la moglie Courtney Love. Nella breve nota scritta sulla carta intestata dell’Hotel Phoenix di San Francisco, Kurt Cobain spara a zero sulla consorte, usando parole molto dure nei suoi confronti in una sorta di parafrasi della classica formula cerimoniale del matrimonio: “Vuoi tu, Kurt Cobain – scrive il frontman dei Nirvana –, prendere Courtney Michelle Love davanti alla legge come tua moglie devastata, anche se è una troia con i brufoli e succhia tutto il tuo denaro per sballarsi e fare la zoccola?”. Parole che sembrano confermare come, nell’ultimo periodo della sua vita, i rapporti tra Kurt Cobain e la moglie si fossero deteriorati.

lettera kurt cobain contro Courtney LoveLa Polizia di Seattle ha ovviamente interpellato Courtney Love, tramite i suoi avvocati, circa il significato del biglietto, ma per il momento non c’è stata ancora una risposta esaustiva da parte dell’ex moglie di Cobain. Il biglietto non servirà a riaprire le indagini sulle circostanze della morte di Kurt Cobain, avvenuta il 5 aprile del 1994: nonostante le numerose teorie che circolano intorno a questa tragedia, la polizia di Seattle continua a ritenerla frutto di un suicidio. La nota, però, è in palese contrasto con il biglietto ritrovato accanto al corpo di Kurt Cobain, nel quale il cantante definitiva Courtney Love come una “moglie divinità che trasmette empatia e ambizione”. Questa contraddizione basterà probabilmente per dare nuovo vigore a coloro che sostengono che il leader dei Nirvana non si sia suicidato.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info