Paul McCartney: «Basta fumare marijuana. Smetto per mia figlia»

Paul McCartney ha deciso di smettere di fumare marijuana.
Sir Paul ha iniziato a far uso di cannabis a partire dalla metà degli anni Sessanta, e non ha mai nascosto questa sua abitudine. Tuttavia adesso ha deciso di smettere per sua figlia Beatrice, di 8 anni.
In un’intervista per l’edizione americana del Rolling Stones ha dichiarato: «Ne ho fumata a sufficienza, è ora che smetta.» ed aggiunge: «Ho fumato la mia parte. Se stai crescendo una bambina, ad un certo punto entra in gioco il tuo senso di responsabilità. Arriva il punto in cui capisci che non è più necessario».
A dire il vero non è la prima volta che l’ex Beatles tenta di porre fine a questo suo “vizio”, infatti già nel 2002 l’ex moglie minacciò il divorzio se non avesse smesso di fumare erba. Poco tempo dopo il loro matrimonio finì.

We Rock \m/ powered by Avalon

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento