Rolling Stones, Keith Richards: ‘Con i Rolling Stones ora punto al 60° anniversario’

Fermarsi dopo il cinquantenario? Neanche per sogno. Intervistato dal mensile musicale “Classic Rock”, Keith Richards ha sostenuto che i Rolling Stones potrebbero andare avanti per altri dieci anni (anche se le età attuali dei componenti del gruppo non lascerebbero presagire nulla del genere: 66 primavere per Ron Wood, 69 per  Richards, 70 per Mick Jagger il 26 luglio, 72 per Charlie Watts).

“Sono stato dipendente da qualunque cosa almeno una volta o due nella vita”, ha spiegato il chitarrista. “Ma l’unica cosa di cui non riesco a liberarmi è suonare con i Rolling Stones. Tutti quegli zero che continuano ad avvicinarsi… 30, 40, 50 anni. Non vedo alcun motivo per cui non dovrebbe esserci un sessantesimo anniversario. O quello, o morire sul lavoro”.

I Rolling Stones hanno tenuto ieri sera il loro attesissimo concerto al festival di Glastonbury: durante l’esibizione, a cui hanno partecipato Mick Taylor e numerosi coristi ma non gli attesi “special guests” (circolavano i nomi di Adele e Florence Welch), Mick Jagger ha imbracciato la chitarra acustica per presentare una versione di “Factory girl” ribattezzata per l’occasione “Glastonbury girl” e riadattata con un testo composto sul posto che fa riferimento all’uso di ecstasy e cita i Primal Scream (in cartellone al festival proprio prima degli Stones).

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info