Ronnie James Dio, esce un album tributo con inediti di Anthrax, Metallica, Motörhead e altri

È un vero e proprio dream team dell’heavy metal mondiale quello schierato in campo per “This is your life”, album tributo a Ronnie James Dio, cantante di Rainbow poi sostituto di Ozzy Osbourne nei Black Sabbath (in seguito rinominatisi Heaven & Hell) e una delle figure di spicco del genere dagli anni Settanta in poi: alla compilation – i cui proventi dalla vendita verranno devoluti all’associazione benefica intitolata all’artista Stand Up and Shout Cancer Fund – hanno aderito i nomi più importanti del panorama mondiale, tutti impegnati a rileggere una selezione di brani portati al successo dalla voce di Portsmouth, New Hampshire.

ronnie james dio hornsNella scaletta del disco trovano spazio tanto i capitoli inclusi nella carriera di Dio coi Rainbow – “A light in the black”, “Tarot woman”, “Stargazer” e “Kill the king”, tutte incluse nel medley registrato dai Metallica intitolato “Ronnie rising medley”, oltre che a “Temple of the king” rifatta dagli Scorpions e “Starstruck” coverizzata dai Motorhead con Biff dei Saxon – quanto quelli dell’epoca Black Sabbath tra gli altri, “Neon knights”, riletta dagli Anthrax, e “The mob rules”, incisa per l’occasione dagli Adrenaline Mob. A chiudere la raccolta è l’unico brano cantato da Dio presente in scaletta, “This is your life”, canzone in origine inclusa nell’album “Angry machines” del 1996.

Ecco, di seguito, la tracklist (con gli ospiti intervenuti, brano per brano) di “This is your life”:

1- “Neon knights” – Anthrax (inedito)
2- “The last in line” – Tenacious D (inedito)
3- “The mob rules” – Adrenaline Mob
4- “Rainbow in the dark” – Corey Taylor, Roy Mayorga, Satchel, Christian Martucci, Jason Christopher (inedito)
5- “Straight through the heart” – Halestorm (inedito)
6- “Starstruck” – Motörhead con Biff dei Saxon (inedito)
7- “Temple of the king” – Scorpions (inedito)
8- “Egypt (The chains are on)” – Doro
9- “Holy diver” – Killswitch Engage
10- “Catch the rainbow” – Glenn Hughes, Simon Wright, Craig Goldy, Rudy Sarzo, Scott Warren (inedito)
11- “I” – Jimmy Bain, Oni Logan, Rowan Robertson, Brian Tichy (inedito)
12- “Man On the Silver Mountain” – Rob Halford, Vinny Appice, Doug Aldrich, Jeff Pilson, Scott Warren (inedito)
13- “Ronnie rising medley” (“A Light In The Black”, “Tarot Woman”, “Stargazer” e “Kill The King”) – Metallica (inedito)
14- “This is your life” – Dio

L’album sarà disponibile a partire dal prossimo primo aprile. Il Ronnie James Dio Stand Up and Shout Cancer Fund è diretto dalla vedova dell’artista, Wendy Dio.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info