W.A.S.P, Chris Holmes: «La musica dei ‘neri’ ha rovinato l’heavy metal”

Sono dichiarazioni molto forti quelle di Chris Holmes, sfrontato chitarrista dei W.A.S.P.
Il musicista americano (noto per le sue sbronze irriverenti all’interno del documentario “The Decline of Western Civilization II: The Metal Years”) ha deciso di abbandonare il paese a stelle e strisce per trasferirsi a Cannes, in Francia. Alla base di questa scelta così estrema ci sarebbe la cosiddetta “black culture”, che a suo dire avrebbe rovinato la scena musicale d’oltreoceano, imponendosi prepotentemente su rock ed heavy metal.
Ecco cosa racconta a Riff-Mag.com:

A meno che tu non sia un musicista hip-hop, o un rapper, non venderai più nulla negli USA. Non esistono più le riviste dedicate al Rock. La cultura musicale dei neri ha conquistato anche tutti gli altri, i ragazzini bianchi si comportano come loro e indossano persino gli stessi pantaloni scesi. Quando andavo a scuola, il Rock era considerata la musica da duri e quella giusta per conquistare le ragazze. Adesso se vuoi ottenere tutto ciò, devi darti al rap gangstar.

Ma siamo proprio sicuri che dietro al declino della musica Rock ci siano esclusivamente ragazzini ‘neri’ e musica da ghetto?

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info