Home / Band Emergenti / Sound Of The Trees – Il nuovo EP dei Borderline Bob

Sound Of The Trees – Il nuovo EP dei Borderline Bob

Voto - 5.5

5.5

User Rating: Be the first one !

I Borderline Bob sono nati alla fine del 2017 a Varsavia, Polonia, da un progetto collaterale e diventati rapidamente un gruppo completo e affiatato. La band debutta nel 2018 con l’EP dal titolo “Frontolimbic“.

Nel 2019 esce il secondo EP: “Sound Of The Trees“. La musica è un mix di Rock, Ambient e atmosfere alternative. Un EP composto da sole quattro tracce le quali fin dal primo ascolto, mettendo un momento da parte la descrizione fatta dalla band stessa in merito al sound di questa loro seconda fatica, ascoltando la gamma sonora, il mix tra pianoforte, chitarre e ritmica di basso e batteria fa scattare qualche campanello nella mente di chi ascolta e pone subito l’accento sulla “alquanto bizzarra” somiglianza tra l’impronta sonora della band polacca e il suono classico di diverse Rock band dell’ultimo ventennio; la amalgama è buona e su questo non si può discutere più di tanto ma lo stile fortemente radiofonico dei quattro pezzi li accosta in maniera pericolosa a canzoni già sentite e dalla struttura facilmente riconoscibile e prevedibile. La prima traccia, “Borderline” nello stile vocale e ritmico assomiglia molto ad un pezzo dei Nickelback dalla forte connotazione acustica data dalla dominanza del pianoforte nella melodia portante, a distanziarsi da questa linea è l’assolo di chitarra che apre alla parte finale del brano. Un’aura che aleggia in tutto il disco e che di questo smaccato suono moderno e giovanile fa il suo unico tratto caratteristico e rapidamente quei riferimenti ad «Ambient e atmosfere alternative» non se ne trova traccia se non in qualche nota del pianoforte, ma ciò non basta a farne una caratteristica di primo piano nella proposta della band. L’unico brano della breve scaletta a spiccare è “So Long“, terza traccia dove la mistura sonora descritta emerge in maniera migliore creando un connubio tra leggerezza e pesantezza più deciso e meno ammiccante alla radiodiffusione o al (parlando in termini Social) “like” facile. Più definito nell’arrangiamento e più ricercato nell’impronta stilistica, più rifinito e meglio eseguito, con le giuste dosi tra elementi acustici ed elettrici e il giusto equilibrio tra voce e strumenti. Una leggera vena più fresca e colori più sfumati nella conclusiva “Sound Of The Trees Master“, pezzo strumentale molto classico nell’andatura della sua parte ritmica che riporta alle sensazioni iniziali in contrasto con chitarre e pianoforte solisti che sembrano camminare per un sentiero diverso.

Una proposta che sembra ancora acerba e in cerca della sua impronta. Linee vocali e ritmiche dalla presa fin troppo facile e troppo ammiccanti verso i favori di un pubblico preciso, dove le preferenze vanno per musica che non impegni troppo e che non costringa ad un ascolto attento, un facile passatempo mentre si è impegnati in altre azioni. Le parti soliste della chitarra e i giochi di pianoforte hanno ricevuto maggior attenzione e si sono rivelati più curati nella composizione ma non emergono come dovrebbero.

TRACKLIST:

  1. Borderline
  2. Pushing The Pace
  3. So Long
  4. Sound Of The Trees Master

LINE UP:

Eric Bob – Vocals / Acoustic Guitar / Electric Guitar

Basia – Piano

Szwed – Drums

Lukasz Krajewki – Bass

LINKS:

Facebook

YouTube

Instagram

Commenti

Commenti

About Daniele Vasco

Daniele Vasco
È possibile contattarlo al seguente indirizzo email: daniele@we-rock.info