Jason Bonham e Glenn Hughes di nuovo insieme nei California Breed

Il figlio dell’indimenticabile batterista dei Led Zeppelin (unitosi agli ex compagni di band del padre per il concerto evento – poi diventato live album – “Celebration”) Jason Bonham e Glenn Hughes, cantante e bassista con trascorsi in – tra gli altri – Deep Purple e Black Sabbath (seppure per un breve periodo, a metà anni Ottanta), sono tornati a collaborare dopo il naufragio – dovuto a dissidi interni pare innescanti dall’ingombrante carriera solista del chitarrista Joe Bonamassa – del progetto Black Country Communion: il due, secondo quanto riferito da Classic Rock, avrebbero dato vita ad un nuovo progetto, battezzato California Breed, insieme ad un giovanissimo collega, il chitarrista ventitreenne Andrew Watt.

“È rock a tutti gli effetti”, ha spiegato Hughes, “Ma allo stesso tempo ha anche un suono molto attuale”: “L’energia che ho sentito nella sala dove abbiamo provato era qualcosa di devastante”, gli ha fatto eco Bonham, che ha definito Watt un “Jimi Hendrix bianco”, “È stato bellissimo. Io e Glenn non siamo più ingabbiati nel ruolo di sezione ritmica, come lo eravamo nei Black Country Communion, ma abbiamo anche contribuito insieme alla scrittura della canzoni. E la nostra intenzione è di tenere in vita quest’ottimo feeling ancora a lungo”.

Il trio, pur non avendo ancora annunciato una data di pubblicazione (anche solo indicativa) della propria prima fatica in studio, ha già provinato una dozzina di brani, che potrebbero essere registrati in forma definitiva già nel corso del prossimo mese di maggio. Al momento non sono previste date dal vivo.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info