Lou Reed nella Hall of Fame del Rock and Roll. Entrano anche i Green Day

Completano l’elenco Bill Withers, Stevie Ray Vaughan, Paul Butterfield Blues Band, Joan Jett & the Blackhearts, i “5” Royales. Nel corso della cerimonia, che si svolgerà a Cleveland il prossimo 18 aprile, Ringo Starr sarà onorato con il premio ‘Musical Excellence’: era entrato nella Hall of Fame con i Beatles nel 1988

Lou Reed avrebbe meritato di godersi da vivo una simile consacrazione. Anche solo da casa, perché probabilmente il suo profilo di artista maledetto, scontroso, distaccato dal grande circo del rock’n’roll, sempre curioso e sempre proiettato verso nuove sfide e nuove provocazioni (perfetto esempio il suo ultimo lavoro Lulu con i Metallica), non si sarebbe trovato a suo agio nel presenziare alla sua introduzione in un museo e avrebbe forse declinato l’invito al grande gala che lo avrebbe visto tra i protagonisti.

rock and roll hall of fame logoAl momento di stilare la lista dei nuovi inductees, la direzione della Rock and Roll Hall of Fame, la più prestigiosa istituzione nata per certificare i miti che ad Elvis sono seguiti e per consacrarli per sempre, si è ricordata dell’autore di Walk On The Wild Side, scomparso il 27 ottobre dello scorso anno. E si sarà sentita in dovere di rendergli finalmente onore.

Accanto al nome di Lou Reed, nell’elenco spiccano anche i californiani Green Day, che entrano nella Rock and Roll Hall of Fame al primo tentativo. Era la prima volta che la band di Billie Joe Armstrong aveva l’unico requisito per candidarsi: posso ambire alla Rock and Roll Hall of Fame gli artisti soliti o i gruppi che abbiano inciso il loro primo disco 25 anni prima. I Green Day pubblicarono il loro primo album, 1,000 Hours, nel 1989, facendo del punk rock americano un fenomeno da classifica.

Rolling Stone ha raccolto le prime sensazioni di Billie Joe Armstrong dopo aver appreso la notizia: “Sono dovuto andare a prendere aria. La Rock and Roll Hall of Fame ha sempre avuto un significato speciale per me. Lì ci sono i miei eroi. Questo è un grande momento per noi e ci fa guardare al passato con gratitudine”.

Completano l’elenco Bill Withers, celebrato come performer per Ain’t No Sunshine, il grande chitarrista di blues elettrico Stevie Ray Vaughan, scomparso nel 1990, la Paul Butterfield Blues Band (leader morto nel 1987), Joan Jett & the Blackhearts premiati per la freschezza del sound, la rhythm and blues band dei “5” Royales per aver dato vita ad alcuni dei primi standard del rock’n’roll tra 1945 e 1965.

Nel corso della cerimonia, che si svolgerà a Cleveland il prossimo 18 aprile, Ringo Starr sarà onorato con il premio ‘Musical Excellence’. Nel 1988 era stato consacrato alla Rock and Roll Hall of Fame con i Beatles ed da solo artist è stato preceduto da John Lennon (1994), Paul McCartney (1999) e George Harrison (2004).

rock and roll hall of fame

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info