Ministry: Mike Scaccia muore d’infarto sul palco

Poche ore fa si è consumata una tragedia in Texas, al Rail Club di Fort Worth: durante il concerto che celebrava i cinquant’anni di Bruce Corbitt dei Rigor Mortis, il chitarrista in forza alla band thrash metal e ai Ministry, il 47enne Mike Scaccia, è deceduto sul colpo in seguito ad un attacco cardiaco. Immediatamente portato in ambulanza al più vicino ospedale, il musicista è stato dichiarato morto per cause naturali.
«Se sono diventato quello che sono è tutto merito suo, se non fosse stato per lui non avrei mai suonato in un gruppo. Riposa in pace, Mike. Era il miglior chitarrista del mondo» – così lo ha ricordato Corbitt.
«Non era solo il più grande chitarrista mai stato attivo nella storia della musica ma anche una parte molto, molto, molto intima della nostra famiglia, non ho parole per esprimere cosa abbia rappresentato questo ragazzo per me, per la mia famiglia, per la mia musica e per tutto il resto. Pregate per lui, per sua moglie Jenny e per i loro tre figli» – ha dichiarato un molto provato Al Jourgensen.


Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento