Robert Plant sbarca su Twitter, Instagram e Google Plus

Amante della tradizione (musicalmente parlando) lo è di sicuro, e la sua produzione discografica più recente è lì a dimostrarlo, ma non si può dire che Robert Plant non sia rimasto saldamente al passo coi tempi: in occasione del restyling del suo sito Web ufficiale, il già frontman dei Led Zeppelin ha attivato i suoi canali ufficiali sulle piattaforme social Twitter, Instagram e Google Plus.

Pur dubitando che sia la stessa voce di “Whole lotta love” ad aggiornare personalmente le pagine, gli incaricati del cantante – oltre a promettere ai primi 25mila followers disposti a seguirlo su Twitter una registrazione dal vivo inedita di “What is and what should never be” (scorta, per così dire, andata subito esaurita) – hanno fatto sapere di aver in programma – su sito e pagine ufficiali – una vera e propria ondata di materiale inedito e esclusivo proveniente dagli archivi personali di Plant, come articoli, fotografie, registrazioni televisiva, scalette, locandine e altro ancora, oltre che a contenuti audio-video extra come – ad esempio – un breve documentario sulla recente visita compiuta dal cantante in Mali.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info