“Un po’ di silenzio”: il nuovo album degli Incomodo

Registrato presso l’officina Mentis di Monteroni (Le) da Filippo Bubbico, “Un po’ di silenzio” è il primo album della band leccese Incomodo, nata nel 2007 da un’idea di Federico Calò (voce e chitarra), e composta da Michele Ruggiero (batteria), Ivan Pagano (basso) e Roberto Civino (chitarra). L’album, un lavoro che invita a ridurre il superfluo che è presente dietro ogni cosa concentrandosi piuttosto sulle relazioni umane, nasce, quasi per gioco, dalla voglia di tracciare una linea che racchiudesse tutta la propria produzione musicale. Prendono così vita undici tracce Lo-Fi che si alternano in momenti acustici (ad esempio, “È andata così”) e brani più spinti che attingono al punk statunitense degli anni ’80 (ad esempio, la title track “Un po’ di silenzio”). Le sonorità spaziano, a tratti, nei territori internazionali, mentre i testi, rigorosamente in italiano, parlano della società sfruttando il punto di vista del singolo per poter scavare nell’intimo delle persone. “Sensi di colpa”, singolo di stampo psyco-blues dell’album, è l’espressione del conflitto interno tra istinto e ragione/razionalità, che spesso tradisce e abbandona nell’eterno dubbio tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, lasciando un vuoto non colmabile nella coscienza, che divora da dentro. Partendo dalle esperienze di ognuno e raccontandole, gli Incomodo vogliono trasmettere alla società le proprie idee, cercando di coinvolgere ogni tipo di ascoltatore.

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info