La leggenda delle leggende. Così potremmo definire il cantante dei Led Zeppelin Robert Plant: un artista che con ogni probabilità verrà studiato sui banchi di storia fra 500 anni e che, a ragione, potremmo definire come l’emblema dell’hard rock insieme a pochi altri musicisti di genere. Oggi Plant compie gli anni (quest’anno sono 66) e… Sapete tutto del cantante dei Led Zeppelin? Mettetevi alla prova con queste 10 curiosità!

1 – Ha un suo rituale pre-show
Al fine di distendere i nervi, Robert Plant stira camicie, pantaloni, maglioni e quant’altro. No, a parte gli scherzi: durante il tour, non si sa con quale fine preciso, porta sempre con sé un asse da stiro.

2 – Prima di diventare il cantante dei Led Zeppelin ha lavorato da commesso
Prima di ottenere la fama internazionale e di divenire una leggenda, Plant ha lavorato in un grande magazzino di Woolworth, conosciutissimo per i suoi prezzi bassi (sullo stile degli attuali “Tutto a 99 centesimi”).

3 – Robert ha impedito di utilizzare brani dei Led Zeppelin per il film “Dazed & Confused”
Nonostante il titolo della pellicola sia un chiaro tributo agli Zeppelin, questo film non poté contare su nemmeno una canzone della band. John Paul Jones e Jimmy Page diedero il via libera all’utilizzo di “Rock N’ Roll”, ma Plant rigettò tutto.

4 – Si esibì nel deserto nel 2003
Da grande viaggiatore qual è, Robert ha avuto modo di visitare più volte l’Africa. Nel 2003 partecipò a un festival nel deserto che si trova a Mali. Il tutto ebbe luogo nei pressi di un’oasi.

5 –  Plant è rimasto il solo Zeppelin a impedire la reunion della rock band
Negli ultimi anni, sia John Paul Jones e sia Jimmy Page hanno lasciato intendere che sarebbero disposti a realizzare un tour di reunion. Plant è tuttavia contrario e per ora non si è fatto ancora nulla.

6 – Ha ricevuto il premio “Beard of the Year”.
Il 2007 non è stato solo l’anno del live reunion andato in scena all’arena O2 di Londra. È stato anche l’anno in cui a Robert Plant è stato assegnato il premio “Beard of The Year” (barba dell’anno).

7 – Elvis Presley lo prese in giro a causa di un aereo
Elvis e i Led Zeppelin, si sa: sono sempre stati dei personaggi positivi per certi versi, giocosi, divertenti, auto ironici e hanno condiviso anche una piccola gag. Quale? Semplice: Elvis seppe che i Led Zeppelin avevano noleggiato un aereo per andare via da un casinò. Quando venne chiesto un parere a Presley, questi disse: “Io ne ho uno tutto mio”. Non per nulla Elvis era “The King”.

8 – Non ha ricevuto nemmeno un credit per il songwriting di “Led Zeppelin I”
Visto che Plant era ancora sotto contratto della CBS Records, fu estromesso dai credits per il disco di debutto della band. O per lo meno, così pare. Non ci sono mai state delle vere e proprie conferme o smentite, ma il dibattito sull’argomento continua a tutt’oggi.

9 – Non fosse divenuto musicista, avrebbe fatto il contabile
È estremamente difficile immaginare un Robert Plant che non sia cantante, eppure… Da ragazzino, su suggerimento del padre, prese lezioni di contabilità. Dopo due settimane cambiò idea radicalmente e… il resto è storia del rock.

10 – Non è stato la prima scelta degli Zeppelin
Robert Plant non fu la prima scelta per ricoprire il ruolo di cantante nei Led Zeppelin. Nella rosa di candidati c’erano infatti Steve Winwood (Traffic), Steve Marriot (The Small Faces) e Donovan. Leggenda vuole che sia stato proprio Winwood a suggerire alla band di provinare un giovane cantante blues di nome Robert…

Commenti

Commenti