I Queens of the Stone Age smentiscono la pubblicazione del loro lavoro a mar

I Queens of the Stone Age hanno smentito qualsiasi connessione con l’immagine, circolata ieri sul Web, che lasciava supporre una pubblicazione nel prossimo mese di marzo del successore di “Era vulgaris” del 2007.
Contattato dai cronisti dell’edizione online del New Musical Express, il management della band ha comunque confermato come il disco sarà pronto per la distribuzione sul mercato entro la prossima primavera, in una data ancora da definire.

Oltre, poi al coinvolgimento nelle session di registrazione di Dave Grohl alla batteria, dell’ex bassista Nick Olivieri per un solo brano e della mente dei Nine Inch Nails Trent Reznor in veste di produttore, ci sono da segnalare altre novità anche sul versante ospiti.
La band capitanata da Josh Homme ha offerto una collaborazione anche al cantante degli Scissor Sisters, Jake Shears durante le session di registrazione del disco:
«Ho appena fatto qualcosa di pazzamente figo con alcune crudeli regine», ha postato il cantante nella serata di ieri sul proprio account personale di Twitter, precisando subito dopo – a commento di uno scatto che lo ritraeva col cantante: «Jake Shears + Queens of the Stone Age = cabaret satanico.»
Poi l’ultimo post, sempre accompagnato da uno scatto:
«Dopo aver cantato insieme per un po’, io e Josh ci siamo accomodati in salotto a vedere alcuni filmati educativi…»

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento