Santana: “Per il prossimo album voglio tornare alla band originale”

Carlos Santana ha dichiarato di voler riassemblare, per il suo prossimo album, la band con la quale realizzò i suoi primi tre dischi in studio, ovvero “Santana” del 1969, “Abraxas” del 1970 e “Santana III” del 1971: “Alla fine ho deciso di invitare gli elementi originali del gruppo, come Greg Rolie”, ha spiegato il chitarrista di Jalisco, Messico, classe 1947, a noise11.com, “Sarà come se fosse ‘Santana IV’, perché l’ultima volta ci siamo fermati al tre”.

Oltre a Rolie – almeno nelle intenzioni dell’artista – ci sarà anche l’altro fondatore dei Journey, Neal Schon, senza dimenticare, ovviamente, Mike Carabello e Michael Shrieve: “Così come ci sarà Neal ci saranno anche i due Mike”, ha chiarito Santana, “Sono praticamente sicuro che Greg. A questo punto, dovremmo esserci tutti”.

Mancherà, sicuramente, il bassista David Brown, scomparso nel 2000, mentre – almeno per il momento – non è stata fatta menzione del percussionista nicaraguense José Areas. Come spiegato dallo stesso chitarrista, la prossima fatica in studio dovrebbe riprendere le atmosfere dei primi album, rendendo particolarmente espliciti i riferimenti alla musica africana negli arrangiamenti: “Stiamo ascoltando un sacco di musica del genere, e di pattern ritmici africani”, ha assicurato Santana, “Ogni artista ha un proprio artista di riferimento. I Led Zeppelin, per esempio, ascoltavano Otis Rush. I Cream Freddie King e Albert King. Tutti abbiamo qualcuno che ascoltiamo spesso. Per i Santana il bagaglio comune è la musica africana”.

Riguardo alle tempistiche, dati gli impegni dei main man dal vivo – oltre a due concerti alla Hawaii, nei prossimi giorni – una tournée in Australia e estremo oriente, poi una lunga residency a Las Vegas e infine un’escursione nel Vecchio Continente, il cui termine è fissato all’inizio del prossimo mese di agosto senza, almeno per il momento, soste nel nostro Paese – sicuramente la pubblicazione non giungerà sugli scaffali dei negozi entro la fine dell’anno in corso: “Aspettatelo nel 2014”, ha confermato lui.

 

Fonte: Rockol.it

Commenti

Commenti

About Redazione

Redazione
Classe 1980, da sempre amante della buona Musica, musicalmente è cresciuto ascoltando il Rock italiano prima (galeotti furono i Litfiba) e il Dark/Gothic Metal dopo, per finire all'Indie e al Rock classico. Animo ribelle e Rock, si “droga” di Musica e non rifiuta mai una birra. È possibile contattarlo a questo indirizzo email: nino@we-rock.info

Lascia un commento